Logo Presentazione Associazione

“Sei di Cava se…” diventa Associazione culturale, sabato presentazione al Marte

Sabato 21 marzo, alle ore 18.30, il MARTE Mediateca Arte Eventi, sito al Corso Umberto I 137, ospiterà la presentazione ufficiale dell’Associazione culturale “Sei di Cava se…”, presieduta daMaria Silvestri. All’iniziativa, condotta dal giornalista Nunzio Siani e ripresa dalle telecamere della rinata storica televisione metelliana RTC Quarta Rete (visibile sul canale 654 del digitale terrestre), sono invitati a partecipare tutti i cittadini cavesi.

Durante l’incontro sarà, inoltre, presentato l’evento “Sei di Cava se… insieme”, organizzato in collaborazione con le Associazioni CSI Cava, La Nostra Famiglia, Forum dei Giovani, Cava Basket eMani Amiche. Domenica 22 marzo, presso la palestra del Liceo Scientifico “A. Genoino”, sito a Cava de’ Tirreni in via Ernesto Di Marino 12, dalle ore 17.00 alle ore 22.00 andranno in scena i“Giochi popolari”, lo spettacolo del Magosan ed il live band del gruppo musicale“Skizzekea”. La manifestazione, arricchita dall’animazione per i bambini, è gratuita ed aperta a tutti.

Un bel traguardo, dunque, per l’Associazione “Sei di Cava se…”, nata dal Gruppo facebook “Sei di Cava de’ Tirreni se…”, creato il 23 gennaio 2014 e che al momento conta quasi 9mila iscritti. Un Gruppo che ha esordito con i ricordi migliori di una città, Cava de’ Tirreni, ancora legata alle tradizioni ed alle sue origini. «Gli iscritti contribuiscono postando aneddoti, canzoni, poesie, dipinti, ricordi e fotografie riguardanti la “piccola Svizzera” di ieri e di oggi – afferma la Presidente Maria Silvestri - Ma non basta. Ai cavesi non basta poter postare su un social network. Vogliono di più, vogliono il “contatto”. Quel contatto umano perso nel tempo a causa della routine, della lontananza, di una realtà sempre più “virtuale”».

Ed è così che nel corso del tempo dal Gruppo sono emerse persone, proposte, soluzioni,risposte alla vita quotidiana, dibattiti ed amicizie, sia “recuperate” che nuove. Diverse leiniziative promosse, sia di solidarietà che di convivialità, come ad esempio l’accoglienza ai ciclisti del “Giro d’Italia”, le passeggiate tra i sentieri metelliani, i flash mob e così via.

«Il Gruppo è cresciuto molto nello spirito di appartenenza ad una città che ha bisogno dei suoi cittadini, sia vicini che lontani – aggiunge Maria SilvestriCosì abbiamo pensato di dare vita ad un’Associazione culturale, fatta di persone che dimostrano amore verso la città di Cava de’ Tirreni e verso se stessi».

Per info e contatti:
Associazione culturale “Sei di Cava se…” 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Cell.: 391.3460171 -seidicavadetirrenise@gmail.comwww.seidicavase.it

Approfondisci

header-evento

“Sei di Cava se… insieme”

Sei di Cava se…Insieme, giochiamo ai “giochi di una volta”.

Sei di Cava se…Insieme, le squadre, concorrono per la vittoria del PREMIO FINALE.

Sei di Cava se…Insieme, assistiamo  allo spettacolo del cavese MagoSan.

Sei di Cava se…Insieme, portiamo i nostri bambini a divertirsi e giocare con l’Associazione Ma.Lu.Sa.

Sei di Cava se…Insieme festeggiamo il primo compleanno del Gruppo Fb e la nascita dell’Associazione “Sei di Cava se…” a suon di aperitivo livemusic in compagnia di Nonna Nannina, Bacco & Malto e gli Skizzekea band.

Sei di Cava se…Insieme alle associazioni CSI, La Nostra Famiglia, Mani Amiche, Cava Basket e Forum dei Giovani, abbiamo deciso di presentare i nostri obiettivi associativi con una manifestazione  ludico- ricreativa: un modo goliardico di stare insieme e traghettare nella realtà quanto di “aggregativo” nasce dal gruppo facebook.

Obiettivo principale dell’Associazione è, infatti, quello di favorire sinergie e collaborazioni tra le diverse realtà di tipo associativo e/o imprenditoriale presenti sul territorio cavese incentivando la valutazione e la rivalutazione delle peculiarità appartenenti alla valle metelliana e delle caratteristiche in essa assopite.  Promuovere e supportare iniziative volte alla sensibilizzazione del senso di appartenenza, di ogni cittadino, al proprio territorio alla propria cultura e alle proprie origini.

 


 

Insieme ci si adopera meglio, insieme ci si diverte di più”.

Approfondisci